back to » Newsletter

TAO News 18/2016 del 12 maggio 2016

 

 Taonews
Oltre le convenzioni
Non è facile confinare l'attività dell'architetto all'interno di paletti prestabiliti. Se da un lato ci sono professionisti impegnati in attività che tradizionalmente sono considerate proprie della categoria, come lo studio Harquitectes che abbiamo ospitato la settimana scorsa, dall'altro ci sono ambiti meno abituali, come il design, la grafica o gli allestimenti, in forte crescita e al centro di grandi trasformazioni.
Al racconto dell'esperienza torinese nel disegno degli arredi è dedicato il ciclo di incontri formativi che promuoviamo con il Circolo della Stampa, mentre con Share Festival e Casa Jasmina abbiamo avviato una collaborazione finalizzata a far conoscere nuove tecniche di produzione di oggetti. Due incontri e un workshop, durante i quali interverranno anche Bruce Sterling e Jasmina Tešanovic, per indagare le prospettive dell'applicazione al design delle tecniche di sperimentazione 3D e di controllo numerico. Su questo tema vi segnaliamo anche la Mini Maker Faire che si terrà il 28 maggio per rappresentare le diverse anime dell'innovazione dal basso.
Sempre di disegno di oggetti si parla nel contest lanciato dalla rivista newyorkese eVolo mentre l'elaborazione grafica è al centro della call Post_Arch in scadenza il 25 maggio.
 
 
 
 
 
  Facebook fondazione OAT Twitter Fondazione OAT Pinterest Instagram Instagram

Ai sensi del d.lgs.196/2003, La informiamo che il Suo indirizzo e-mail è stato reperito attraverso fonti di pubblico dominio,
e-mail o adesioni da noi ricevute. Questa comunicazione è stata inviata dalla Fondazione per l’architettura / Torino.
Per non ricevere altre news, inviare email a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo. con oggetto "Cancella".

Annulla l'iscrizione a TAO News  |  Suggerisci TAO News a un amico  |  Informativa sulla privacy  |  Versione online