back to » Newsletter

TAO News 08/2016 del 3 marzo 2016

 

 Taonews
Studi aperti
I luoghi fisici in cui gli architetti lavorano possono diventare spazi aperti al pubblico. Per mostrare progetti realizzati o ancora in corso come nell'iniziativa proposta da MoMoWo, in occasione della Giornata internazionale della donna oppure diventando la sede per piccole esposizioni, come suggerito da Paratissima.
L'apertura degli studi deve però essere innanzitutto di tipo culturale e intellettuale: durante gli incontri dell'Interior Club i progettisti selezionati condivideranno con i colleghi la propria esperienza, denunceranno le difficoltà e riveleranno qualche trucco del mestiere, stimolando una discussione tra pari; il primo appuntamento è il 14 marzo. Con lo stesso intento, il video di Fornasetti descrive il processo che si nasconde dietro la produzione degli oggetti di design e l'evento inaugurale di Zero Design Festival indagherà con uno dei suoi artefici i retroscena del disegno dello shaker per cocktail.
Dalla visita alla mostra di Gio Ponti e dal racconto della sua attività professionale sono nate le riflessioni del consigliere della Fondazione Marta Colombo sul ruolo dell’architetto nella società contemporanea che vi proponiamo in questa newsletter.
 
 
 
 
 
  Facebook fondazione OAT Twitter Fondazione OAT Pinterest Instagram

Ai sensi del d.lgs.196/2003, La informiamo che il Suo indirizzo e-mail è stato reperito attraverso fonti di pubblico dominio,
e-mail o adesioni da noi ricevute. Questa comunicazione è stata inviata dalla Fondazione per l’architettura / Torino.
Per non ricevere altre news, inviare email a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo. con oggetto "Cancella".

Annulla l'iscrizione a TAO News  |  Suggerisci TAO News a un amico  |  Informativa sulla privacy  |  Versione online