back to » Cultura

Looking Around

LOOKING AROUND

Giovedì 15 ottobre 2015 ore 18.00
Film Commission Torino Piemonte, Sala Il Movie
Via Cagliari 42, Torino

È Peter Wilson l’ospite che chiuderà Looking Around, il ciclo di incontri proposto dalla Fondazione OAT per aprire lo sguardo sul panorama dell’architettura contemporanea internazionale attraverso le parole dei suoi protagonisti, offrendo un’opportunità di confronto per gli architetti e un’occasione di divulgazione per i cittadini.
Peter Wilson, nato a Melbourne e tedesco di adozione, lavora a braccetto con Julia Bolles-Wilson presso lo studio di Monaco BOLLES+WILSON, spaziando tra progettazione architettonica a paesaggistica, tra design urbano e di interni. L’impegno del duo si contraddistingue per la continua ricerca di un linguaggio formale capace di dare vita a soluzioni creative partendo dalle necessità funzionali del costruito, come nel caso del nuovo teatro Luxor di Rotterdam e della Biblioteca Civica di Münster, i cui progetti sono stati individuati dai committenti tramite concorso.

Il nuovo teatro Luxor di Rotterdam, inserito nel piano di ristrutturazione del porto della città, è stato realizzato nel 2001 e rappresenta un nuovo polo dell’espansione urbana e un importante riferimento per l’intrattenimento culturale dell’area in cui sorge.
L’ingresso principale del teatro si apre su un nuovo asse viario ed è sormontato da un grande portale su cui sorge l’insegna luminosa “Luxor”, il cui font è stato appositamente progettato. La facciata esterna presenta una curiosa combinazione di elementi scenografici teatrali, con motivi più sobri che riprendono le linee degli edifici circostanti. L’auditorium può ospitare 1.500 spettatori e garantisce un’acustica ottimale sia per la musica tradizionale che per quella contemporanea. 
Il complesso conserva l’atmosfera intima del teatro originale valorizzando allo stesso tempo il tessuto architettonico in cui è inserito, ed è stato riconosciuto tra i migliori esempi di nuova architettura razionalista e tardo-futurista.

Conclusa nel 1993, la Biblioteca Civica di Münster conta una superficie di 9.750 metri quadrati in cui sono custoditi 250.000 libri, 20.000 media audiovisivi e 400 periodici e arriva ad accogliere fino a 4.000 utenti in un giorno.
La realizzazione ha tenuto conto della funzionalità degli spazi senza rinunciare a una scrupolosa cura dei dettagli di ogni ambiente. La complessità della forma dell'edificio deriva dalla disposizione dei locali interni e da un’attenta ricostituzione del frammentato contesto esterno. L’imponente volume della struttura è diviso da una strada pedonale, posta sull’asse della vicina Chiesa Lamberti, che sembra creare una fessura nell’edificio. Si tratta della prima importante opera commissionata da un ente pubblico allo studio BOLLES+WILSON e a diciotto anni dalla sua inaugurazione resta tra le migliori biblioteche tedesche.

07/10/15