back to » Città

Living Urbanism

LIVING URBANISM


5 e 12 maggio 2016
Regione Piemonte, sala incontri
via Avogadro 30, Torino

Quali sono le criticità più avvertite in Italia in tema di pianificazione territoriale? E quali le possibili soluzioni? Per capirlo la Fondazione per l’architettura / Torino, con Confindustria Piemonte e in accordo con la Facoltà di Architettura dell’Università di Lisbona, invita progettisti, imprenditori ed enti locali - principali attori delle trasformazioni territoriali - a discuterne insieme.
Si inizierà alle 14 di giovedì 5 maggio con la prima conferenza; qui architetti pianificatori e rappresentanti del mondo dell’imprenditoria esporranno i problemi più sentiti sul tema, come il diffuso disallineamento tra strategie di crescita del territorio e piani urbanistici a scala locale o i tempi troppo ravvicinati richiesti per l’approvazione delle procedure. Inoltre avranno modo di confrontarsi con una proposta di piano multidisciplinare, progetto pilota nato dalla collaborazione tra un architetto pianificatore torinese, un ingegnere specializzato in business administration e la Facoltà di Architettura dell’Università di Lisbona che sarà illustrato durante la giornata. Obiettivo sarà dialogare in modo costruttivo per delineare insieme soluzioni operative.
Giovedì 12 maggio gli esiti del primo incontro saranno presentati alle istituzioni locali che si occupano di governo del territorio, in un dibattito conclusivo in forma di tavola rotonda che sarà moderato dal presidente della Fondazione Giorgio Giani.
Tra gli ospiti che interverranno, il segretario generale Confindustria Piemonte e consigliere della Fondazione Paolo Balistreri, il presidente INU di Piemonte e Valle d’Aosta e coordinatore del focus group OAT "Pianificazione locale, metropolitana e strategica" Carlo Alberto Barbieri, il consigliere della Fondazione Marta Colombo, l’architetto Gianfranco Fiora del Servizio Pianificazione Territoriale Generale e Copianificazione Urbanistica della Città metropolitana di Torino, il commissario di Governo e presidente dell'Osservatorio Torino-Lione Paolo Foietta, il responsabile del settore Territorio e Paesaggio della Regione Piemonte Giovanni Paludi e rappresentanti dell’ANCE Piemonte e del mondo delle imprese.

La partecipazione a ogni conferenza prevede il riconoscimento di 4 crediti formativi ed è possibile iscriversi entro il 28 aprile.
Vai alla pagina dedicata alla conferenza del 5 maggio
Vai alla pagina dedicata alla conferenza del 12 maggio 

Con il patrocinio della Regione Piemonte e del Comune di Buttigliera Alta

12/04/16