back to » Cultura

II Conferenza nazionale delle Fondazioni

Il 26 settembre si è svolto a Torino l'incontro tra le Fondazioni degli Ordini degli Architetti, organizzato dalla Fondazione OAT. Questo secondo appuntamento ha visto la partecipazione di nove fondazioni, tra cui quella di Campobasso, di Chieti e Pescara, di Genova, di Milano, di Modena, di Parma e Piacenza, di Reggio Emilia, di Vicenza, oltre ovviamente a quella di Torino. Non presenti a questo secondo appuntamento, ma parte della rete anche la Fondazione di Firenze, quella di Monza e Brianza e quella di Savona, per un totale ad oggi di 12 sulle 25 censite sul territorio nazionale.

Molte sono le attività che accomunano le diverse realtà territoriali e che potrebbero essere sfruttate in modo sinergico dalla collaborazione tra Fondazioni, dall'editoria, alle mostre, alla formazione. Ma molti sono anche i progetti che possono essere messi in campo ex novo attraverso l'unione delle forze: attività coordinate sul tema dell'edilizia scolastica per valorizzare la figura dell'architetto o azioni di micro-progettualità incentrate su recupero e valorizzazione di quegli spazi urbani abbandonati, presenti in tutte le città italiane.

Inoltre, poiché le Fondazioni perseguono una finalità culturale di promozione dell'architettura e della professione in genere, la futura rete delle Fondazioni, se sarà capace di avere un peso maggiore di quello dei singoli soggetti territoriali, potrà agire in modo più efficace nel rafforzamento dell'immagine della professione degli architetti a livello nazionale.

Il terzo appuntamento è previsto per l'inizio di novembre, in sede ancora da definirsi.

30/09/14